Google Social Search: ecco le novità

I Social Network sono sempre più importanti per il mondo del web tanto da influenzare in modo sempre più determinante i metodi di ricerca delle informazioni da parte degli utenti e le strategie di comunicazione attuate dalle aziende. A questo proposito Google, che già nel 2009 con Google Social Search aveva inserito tra i risultati di ricerca gli “aggiornamenti social” dando la possibilità agli utenti di effettuare ricerche tra i risultati provenienti da Social Network e blog, in questi giorni ha fatto nuovi passi avanti.

Social Network e blog rappresentavano fino ad oggi una sorgente di notizie e aggiornamenti puramente quantitativa (e spesso separata) per la restituzione di risultati all’utente, al pari delle tradizionali fonti. Oggi invece il fatto che una notizia piuttosto che un link venga pubblicato, condiviso o commentato da un utente appartenente alla cerchia di amici di chi effettua la ricerca può rappresentare una variante qualitativa.

In poche parole se un utente appartenente alla vostra cerchia di amici pubblica un contenuto relativo alla vostra ricerca, Google provvede alla sua restituzione tra i risultati (e non più in un’apposita sezione) con tanto di referenza. Inoltre se tale utente appartenente alla vostra cerchia d’amici condivide tramite Social Network o blog un link appartenente a terze parti (condivisione di link esterni) e sempre pertinente alla vostra ricerca, questo link potrebbe apparire, per voi, in evidenza rispetto agli altri risultati.

Ovviamente tutto ciò è vero premesso il login all’interno del vostro Google account.

Queste innovazioni e soprattutto la costante crescita dell’importanza dei contenuti social all’interno del web stanno cambiando il modo di vivere il media e sembrano destinati a monopolizzare l’esperienza dell’utente. Come potrebbe cambiare la comunicazione e il web marketing allora?

 

Manuel Cazzoli

I commenti sono chiusi.

Iscriviti alla newsletter