Collegio Mazza, non un luogo comune

Andare in Collegio è sempre stato considerato una punizione; nell’immaginario di tutti, fin da bambini, il collegio è un luogo severo, buio, con regole restrittive, un luogo da evitare insomma.

Problema: creare l’immagine di un collegio che non rispecchi questo stereotipo, ma che sia luogo appetibile per i giovani universitari, dove possano valorizzare la loro esperienza formativa, grazie ad un percorso culturale ricco di opportunità, ma anche trascorrere del tempo con coetanei di diverse esperienze e provenienze, fare sport, suonare uno strumento e mettersi in gioco grazie alla ricca offerta di attività rese disponibili dal Collegio. Rovesciare la prospettiva insomma, da luogo di costrizione a luogo di realizzazione, senza però andare a discapito dell’immagine storica e di prestigio del Collegio stesso. Questo il brief che ci ha presentato il Collegio Mazza di Padova.
Obiettivo di marketing: aumentare le domande di iscrizione.

Ripartiamo allora dal marchio istituzionale e storico, gli diamo un ruolo e una posizione diversa all’interno di tutto il coordinato di presentazione e studiamo un nuovo marchio con un simbolo sviluppato a partire da un elemento del precedente. Il cerchio, che rappresentava le famiglie nobili di Milano, diventa una sorta di baloon, un simbolo che esprime la conversazione, la chat. Semplificazione anche del naming da “Collegio Universitario Don Nicola Mazza” a “Collegio Mazza”, come è stato ormai soprannominato da tutti nel territorio, “rinfrescato” anche dalla scelta di una font giocosa come l’Helvetica Rounded. Il nuovo marchio viene infine accompagnato dal pay-off “non un luogo comune”, per uscire appunto dallo stereotipo.

studio del restylingi logo del Collegio Mazza di Padova

Nuovo amrchio Collegio Mazza

Secondo step: realizziamo un servizio fotografico per poter disporre di immagini fresche, naturali, di vita nelle residenze, foto in cui i ragazzi studiano, ma anche suonano, fanno sport, mangiano in mensa, giocano a calcio balilla, discutono con i loro coetanei, vivono in un clima rilassante e al contempo stimolante.

Test

Il più è fatto: mescoliamo questi ingredienti, con un’aggiustatina alle cromie, scelte tipografiche mutuate dal web e vicine al target, opzione per formati agili da fruire e il Collegio Mazza è pronto a partire per la nuova campagna iscrizioni con Flyer, Bando, Locandina. E dalla carta la campagna si sposta nel web con una campagna Adwords e Facebook che dura tutta l’estate. Vi racconteremo come andrà a finire…

Flyer Collegio Mazza

Bando di selezione per il Collegio

 

Bando di selezione per il Collegio

Altre immagini e info nel Portfolio

Valeria Matacchieri

 

 

I commenti sono chiusi.

Iscriviti alla newsletter