Sito Mobile? Scegli il responsive design e ottieni la soluzione migliore per i tuoi utenti

21 Febbraio 2012 · Commenti (0)

Design Responsivo

Il traffico web proveniente da mobile è in costante incremento ed è ormai una fonte di visite determinante per un sito. Questo ha spinto molte aziende ad offrire ai propri clienti una versione mobile della propria visibilità on line, così da ottimizzare la navigazione su risoluzioni molto minori del classico desktop e favorire quindi l'esperienza utente. 

Dal punto di vista della fruizione dell'utente infatti la differenza è notevole e la soluzione per nulla banale. Un sito pensato per web - e quindi sviluppato in soluzione desktop - prevede il caricamento di una grande mole di dati e spesso l'utilizzo di linguaggi (uno su tutti il Flash) non supportati da molti devices tablet e smartphone; per non parlare del gradiente di usabilità misurato su di un'interfaccia umana dagli ampi mezzi, gestita soprattutto attraverso mouse e tastiera.

È facile capire quanto diversa possa essere la fruizione del web attraverso un dispositivo mobile (smartphone o tablet), dove gli schermi nella maggior parte dei casi non superano i 320 pixels di risoluzione in larghezza e la navigazione può essere effettuata solo attraverso cursore o touchscreen

Il vostro sito, per quanto intuitivo e perfettamente progettato nella sua usabilità lato desktop, diventerà quasi sicuramente inutilizzabile lato mobile: gli indicatori più diffusi di una cattiva usabilità sono la necessità di fare degli zoom su le parti di pagina d'interesse, il mancato funzionamento di alcuni link e l'intervento di ulteriori elementi di disturbo che possono portare l'utente ad una vera e propria perdita dell'orientamento anche in una stessa pagina. Inoltre l'approcio di un utente al web è assolutamente differente se effettuato da desktop o da mobile: cambiano gli obiettivi e, di conseguenza, le esigenze di accessibilità all'informazione.

Se la soluzione a questo problema fino ad ora più navigata è stata la realizzazione di un sito mobile alternativo (avrete notato spesso l'indicizzazione sui motori di ricerca di siti del tipo "m.miosito.it", costruiti sui sottodomini della root principale), oggi le carte in tavola cambiano: un sano tocco di Responsive Design durante la progettazione e lo sviluppo del vostro sito web potrebbe farvi ottenere su qualsiasi versione mobile lo stesso livello di usabilità raggiunta per la versione desktop, senza rinunciare a nulla in termini di design (come succedeva spesso con i vecchi sottodomini mobile, del resto non universalmente adattivi). 

La complessità viene gestita in fase di progettazione, sviluppando per l'utente un'interfaccia intuitiva, semplice, immediata.

Come sempre la questione è comunicativa prima che tecnica: che esigenze comunicative ha il nostro target al variare del contesto di fruizione dei contenuti? In base a questo dovremo variare la proposta e la disposizione dei contenuti offerti.

Dal punto di vista progettuale è necessario attuare una pianificazione dinamica della disposizione degli elementi che ne permetta visualizzazioni diverse in base ai diversi devices d'accesso, e quindi in base alle diverse esigenze degli utenti, ricordando sempre di mantenere un'identità di fondo del sito stesso

Contemporaneamente, la progettualità deve tener conto delle esigenze tecniche di un rendering visuale che deve potersi adattare in modo dinamico ed immediato alle necessità di utilizzo di tutti gli utenti in qualsiasi momento tramite qualsiasi mezzo (ciò che effettivamente i sottodomini dedicati all'accesso mobile non hanno mai saputo fare rimanendo, ovviamente, identici a se stessi su qualsiasi dispositivo).

Se volete una preview di quanto detto fin qui potete dare un occhio ad un nostro progetto in cantiere: ecco un esempio di Responsive Design (o design adattivo).

 

Scrivi un commento

I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori.


If you have trouble reading the code, click on the code itself to generate a new random code.
Security Code: